Il rammarico di non aver donato prima…

Mi chiamo Gaetano Pavano, ho 42 anni e sono donatore dal dicembre del 2009 quando ne avevo 40. Si lo so non è molto, ma sono felice lo stesso di esserlo diventato.

Paura degli aghi non ne ho mai avuta, neanche da piccolo. La vista del sangue non mi ha mai impressionato, eppure sono passati 40 anni prima di fare la mia prima donazione.In realtà avrei potuto farlo molto prima, ma c’era una cosa che mi faceva sempre rinviare quel momento. Avevo paura di scoprire dalle analisi del sangue di avere qualcosa che non andava. Eppure sono stato sempre abbastanza bene di salute, ma nella mia mente si era radicata quella stupida paura.

 

E’ stato solo frequentando degli amici donatori e ascoltando le loro esperienze che finalmente mi sono convinto a presentarmi alla Fidas di Caltanissetta come un “aspirante donatore”. E dopo qualche giorno ero entrato a far parte della grande famiglia dei donatori di sangue con il solo rammarico di non averlo fatto prima.

 

La prima donazione la ricordo bene. E’ stato un momento ricco di sensazioni e di emozioni. Sono stato accolto come uno di famiglia e il personale della Fidas si è rivelato di altissimo livello e competenza in tutte le fasi della donazione. Poi sono tornato a casa fiero di me stesso e consapevole che con quel semplice gesto stavo aiutando qualche mio concittadino che ne aveva bisogno.Dopo appena un anno la mia esperienza all’interno della Fidas si è concretizzata ancora di più con la mia candidatura al Consiglio Direttivo e la successiva nomina a Vicepresidente dell’Associazione. Il mio mandato è appena all’inizio e spero, insieme al Presidente, a tutto il Consiglio e ai Delegati di far crescere ancora di più l’Associazione coinvolgendo un numero sempre crescente di donatori.

 

G. Pavano


Condividi | |

I commenti sono disabilitati.