Donare sangue >

Perchè donare sangue

Il sangue non si fabbrica in laboratorio e non si può sostituire con un’altra sostanza.
L’unico modo per averlo è la sua donazione: un piccolo gesto, di grande solidarietà, per garantire sopravivvenza e cure a chi ne ha bisogno.
A Caltanissetta servono mediamente 20 unità di sangue al giorno: se ne raccolgono la metà.
Non serve essere super-uomini o super-donne per poter diventare donatori: un gesto speciale e semplice che può davvero salvare una vita.

 

A chi salvi la vita?
Il sangue donato e i suoi componenti sono indispensabili per salvare la vita di tanti di noi che sono affetti da diverse malattie: talassemici, leucemici, emofilici.
Il sangue è necessario anche in caso di interventi chirurgici di routine (dal parto cesareo al trapianto), o per fronteggiare certi casi di pronto soccorso, come emorragie, ustioni, ecc.

 

Quali rischi?
Nessuno! La salute del donatore è messa al primo posto. I prelievi sono effettuati con materiale sterile e monouso e dunque esente da rischi di trasmissione di malattie.
Ogni unità raccolta viene inoltre sottoposta ad ulteriori analisi prima di essere somministrata al ricevente.
La protezione della salute del donatore è il primo criterio assoluto che viene applicato, con prudenza, intelligenza e buon senso, da ogni associazione federata alla Fidas.

 

Quali benefici?
Morali: sapere di aver permesso, a coloro che ne hanno bisogno, una vita normale.
Sociali: sebbene la donazione sia un atto anonimo e gratuito, alla fine ci si sente sempre un po’ speciali!
Egoistici”: un donatore è sempre sotto controllo medico grazie alle analisi gratuite cui viene periodicamente sottoposto. Talvolta una diagnosi precoce evita l’aggravarsi di disturbi latenti.
Inoltre, la donazione dà diritto ad una giornata di riposo retribuito per i lavoratori dipendenti.

 

Dove e quando donare?
È possibile donare il sangue recandosi a digiuno presso il centro di raccolta FIDAS in viale della Regione 68 (Caltanissetta) tutti i giorni, compresa la domenica, dalle ore 8 alle 11,30.